Benessere

Per me il benessere di un animale è fondamentale, per questo i miei cani sono testati per le principali malattie, al fine di prevenirne la trasmissione sulla prole.

Inoltre, tutti i nostri cuccioli vengono ceduti, accompagnati da certificazione che attesta la perfetta salute a livello audiometrico.

Siamo orgogliosi di essere i primi ed attualmente gli unici in Italia ad effettuare l’importantissimo BAER test.

 

 

Gli accertamenti e gli esami eseguiti

Lastre ufficiali anche (HD) e gomiti (ED), effettuate dopo i 12 mesi di età da un veterinario ortopedico abilitato, vengono inviate ad una delle Centrali di Lettura Ufficialmente riconosciute, servono a verificare l’assenza di displasia e quindi a stabilire se un soggetto può essere impiegato come riproduttore.

 

Mielopatia Degenerativa (DM), è una malattia degenerativa del midollo spinale, a decorso progressivo, che provoca dapprima difficoltà a sorreggere il peso a carico degli arti posteriori,  ma in breve tempo la malattia evolve, fino a provocare impossibilità di deambulazione.

I nostri riproduttori risultano esenti da mielopatia.

DM/DM: affetto

DM/N: portatore sano

N/N : esente

 

Mutazione del gene MDR1, comporta la mancanza della P-glicoproteina, fondamentale per la protezione del cervello, in quanto consente lo smaltimento di numerose tossine, che altrimenti si accumulerebbero nel cervello.

Esistono numerose sostanze contenute in farmaci di uso comune che inducono reattività in un soggetto con mutazione del gene MDR1, per questo i nostri riproduttori risultano esenti da tale mutazione e sono tutti +/+

Da due soggetti +/+ nasceranno solo cuccioli esenti.

 

Deposito DNA Presso un Laboratorio accreditato Enci per la conservazione del campione biologico.

 

Baer Test

Il mio allevamento è il primo e attualmente l’unico in Italia, che effettua il BAER Test su tutti i cuccioli.

Riporto di seguito alcuni importanti link, in cui potrete leggere gli articoli scritti dal dott. Dondi Maurizio, veterinario neurologo tra i massimi esperti in Italia

http://www.canitalia.it/DALCOR/dondi/result1.htm

http://www.canitalia.it/DALCOR/baer.htm

Consiglio di leggere attentamente gli articoli, poiché la sordità è purtroppo legata, tra le diverse cause, anche alla variante del mantello bianco, quindi purtroppo anche al nostro Pastore Svizzero.

Altre razze in cui è presente tale patologia, che si sta cercando di arginare grazie al Baer Test sono:

Boxer Bianco, Dalmata e cani dal mantello merle (australian cattle dog, australian sheperd).

 

La sordità neurosensoriale è congenita ed irreversibile e colpisce il condotto uditivo impedendo che il segnale sonoro arrivi al cervello.  Occorre segnalare che i cuccioli colpiti da questa patologia, nascono udenti e che la degenerazione avviene nelle prime settimane di vita.

Altro aspetto importante da considerare è che la sordità congenita può colpire un solo orecchio (sordità monolaterale) oppure entrambe le orecchie (non udente).

Naturalmente se la sordità è monolaterale, risulta praticamente impossibile accorgersene, se non attraverso il BAER test, potrete quindi comprendere quanto sia importante effettuare questo test ed evitare così di trasmettere questa invalidante patologia.

 

Riporto una preoccupante statistica riguardante la sordità della razza Dalmata:

Dalle statistiche riportate dai siti americani condotti su cani dalmata l’incidenza dei cuccioli che nascono completamente sordi è di circa l’8%.

I cuccioli nati udenti monolaterali hanno una percentuale attorno al 20%.

 

Il BAER TEST si effettua sui cuccioli di circa 60 giorni.

Si esegue stimolando le orecchie con dei suoni e si misurano gli stimoli che arrivano al cervello.

Il risultato della risposta allo stimolo sonoro, viene rappresentato attraverso dei grafici.

Se l’orecchio è sano, il grafico mostrerà dei picchi, in caso contrario il grafico risulterà piatto.

 

Biosensor 

Il “Bio sensor” è un programma di stimolazione sensoriale neonatale, importato in Italia da Carlo Colafranceschi, che consiste nell’applicazione di lievi forme di stress per il cucciolo.

Gli studi dimostrano che i soggetti stimolati risulteranno essere adulti più forti, più resistenti e intelligenti.

Gli esercizi sono 5, iniziano dal terzo giorno di vita e proseguono fino al giorno 16, vanno naturalmente applicati una volta al giorno a tutti i cuccioli.

 

  1. Stimolazione tattile (tra le dita): tenendo il cucciolo in una mano, stimolare (solleticare) gentilmente il cucciolo tra le dita di ogni zampa, usando un cotton fioc, per 3-5 secondi.
  2. Testa mantenuta eretta: Usando entrambe le mani, tenere il cucciolo perpendicolare al pavimento (eretto) in modo che la sua testa sia direttamente sopra la coda. – Tempo di stimolazione: 3-5 secondi
  3. Testa puntata in basso: Tenendo saldamente il cucciolo con entrambe le mani, dirigere la testa verso il basso in modo che punti direttamente il pavimento- Tempo di stimolazione: 3-5 secondi
  4. Posizione supina: Tenere il cucciolo in modo che la schiena stia nel palmo delle mani e il muso punti il soffitto. Il cucciolo in questa posizione può agitarsi. Tempo di stimolazione: 3-5 secondi
  5. Stimolazione termica: Usare un asciugamano umido che deve essere stato raffreddato nel frigorifero per almeno 5 minuti. Mettere il cucciolo sull’asciugamano a pancia in giù, senza impedirgli di muoversi. Tempo di stimolazione: 3-5 secondi

 

 

È importante specificare che il Bio Sensor non vuole sostituire le successive fasi di impregnazione e socializzazione, che andranno comunque effettuate, già dopo il compimento del primo mese…il Bio Sensor rappresenta soltanto il miglior inizio alla vita che ogni allevatore dovrebbe offrire!